T+39 0695550860Einfo@deangelis.it

Notable 2

22
apr

Notable 2
Mensile di Attualità, cultura, società

48 pagine, 35 illustrazioni;
brossura, formato 21,5 × 27,5 cm
Maggio 1998
Euro 13,00

Acquista

Sommario

Politica
Giuseppe Gargani
Angelo Giusto
Criminalità
Sergio Travaini
Mario Caputo
Mons. Antonio Forte
Economia
Giuseppe Moricola
Antonio De Angelis
Cinema
Liliana de Curtis
Sonja Aquino
Artigianato
Ceramica Femia
Sport
Antonio Criniti
Antonio Zorzi

Redazionale
Si sa, l’Irpinia è da sempre terra di agguerrite partigianerie. E per questo che la stampa e il nostro sistema informativo hanno accumulato nel corso degli ultimi trent’anni un preoccupante deficit di credibilità presso i cittadini, che ormai vedono qualsiasi iniziativa editoriale legata a questo o a quel partito, a questo o a quel personaggio politico o imprenditoriale.
E forse talvolta hanno ragione, quando si rilevano firme giornalistiche legate a clan politici e ideologici in testate definite da chiari fini propagandistici.
La nostra scommessa è invece proprio quella di dimostrare che esiste una fascia di pubblico in questa provincia che ha voglia di una nuova qualità sia dell’approfondimento che dell’informazione culturale, economica, politica e di costume, che cercheremo di organizzare in queste pagine grazie ad incarichi dati a giornalisti che riteniamo di valore e il cui interesse ci sembra esclusivamente professionale.
Per cui ci dispiace deludere tutti coloro che con l’uscita del primo numero di questo periodico hanno già tentato di sminuirne la portata editoriale, affibbiandogli un’etichetta politica…
Purtroppo per loro, Notable non farà il tifo né per la destra né per la sinistra, né per il Polo né per l’Ulivo in modo pregiudiziale.
Abbiamo voluto cominciare un’impresa non facile assumendoci questo rischio con serenità, senza avere alle spalle nessuna grande potenza politica o editoriale (essendo editori di noi stessi). Nostro obiettivo è solo quello di ascoltare e rispettare tutti, valorizzare anzi coloro verso i quali sarebbe anche giusto avere ragioni di polemica.
Riteniamo che l’indipendenza debba essere una necessità per un’azienda editoriale e noi per primi siamo arciconvinti che l’informazione abbia già per molti anni in Irpinia attraversato una fase di profonda mediocrità, dominata il più delle volte dalla faziosità del confronto o dalla sordità verso le ragioni degli altri. Ecco perché non ci interessano gli scontri tra partiti, fazioni, tribù o personaggi politici, accecati talvolta solo dalle luci del varietà.
Notable vuole tirare il meglio e il lato positivo da tutti i protagonisti della vita culturale, economica e politica che credono nella nostra iniziativa. Per questo ci rivolgiamo a chi non ne può più proprio della faziosità e del cinismo, né di leggere o ascoltare ancora chi, nonostante le drammatiche e inquietanti evidenze, continua solo a minimizzare i difetti della “propria parte” e ad esaltare quelli della “parte avversaria”.
Ci auguriamo, dunque, vivamente per il futuro dell’informazione locale, la fine dell’era delle appartenenze assolute e dei tanti intellettuali di corte, di cui spesso viene lottizzato anche il cervello. Insomma, ci auguriamo la definitiva rottura di quell’indistruttibile cinghia di trasmissione che ha finora indissolubilmente legato partiti e società.

Giampiero Galasso