“Pagine Danza spettacolo”

“Pagine Danza spettacolo”
17
feb

Pagine Danza spettacolo (direttore artistico Fabrizio Esposito) – collegato all’antologia Pagine Danza. Campania 2020 (a cura di Giuseppe Picone), con balletti di danza classica, contemporanea e moderna, sarà realizzato con gli allievi delle scuole che aderiranno al progetto, opportunamente selezionati e preparati da un’apposita équipe di professionisti.

Il luogo scelto per tale evento sarà la splendida cornice del Teatro romano di Benevento, il 24 luglio 2019. Durante la serata saranno consegnati tre premi: alla carriera “Pagine Danza”, a un ballerino emergente “Pagine Danza Spettacolo” e ad un attore “Cinema Danza”.
La manifestazione sarà celebrata in onore di Emile Ardolino, regista e produttore statunitense di origini italiane che in oltre venti anni di carriera ha spiegato e fatto amare agli americani il balletto.

Emile Ardolino (New York, 9 maggio 1943-Los Angeles, 20 novembre 1993). Figlio di immigrati italiani [Ester Pesiri, Gesualdo (AV)] e Emilio Ardolino [Torre le Nocelle (AV)] è stato un regista e produttore. È conosciuto soprattutto per aver diretto film campioni d’incassi come Dirty DancingSister Act e Uno strano caso.
Ardolino sviluppa l’amore per lo spettacolo nei teatri di Broadway durante l’adolescenza. Nel 1967 fonda la “Compton Ardolino Films”, casa di produzione indipendente. Esordisce dirigendo una serie di film documentari sulla danza, uno dei quali He Makes Me Feel Like Dancin’, che gli valse, nel 1983, il Premio Oscar.
Poco prima di morire, nel 1993 a soli 50 anni, il regista riprende l’esibizione teatrale e produce una versione cinematografica del celebre balletto di Čajkovskij Lo schiaccianoci, nella versione di George Balanchine. Il film, dal titolo George Balanchine: Lo schiaccianoci, vede come protagonista il giovane Macaulay Culkin, noto per la sua interpretazione di Kevin McCallister in Mamma, ho perso l’aereo.

Modaità di partecipazione
1. Per potersi garantire la partecipazione, ogni Scuola di danza dovrà sottoscrivere l’acquisto di dieci copie dell’Antologia, entro il 30 giugno 2019,* al prezzo di Euro 15,00, Acquista.
2. A sottoscrizione avvenuta, ogni Scuola sarà contattata dalla redazione per le notizie riguardanti l’inserimento nell’Antologia (due pagine).
3. Ogni Scuola dovrà indicare tre nominativi, di allievi, per la danza classica, contemporanea o moderna, per la selezione allo spettacolo (sarà garantito almeno un allievo).
4. La Scuola dovrà far pervenire alla redazione tutte le liberatorie dei partecipanti relative alle immagini usate per l’Antologia, per lo Spettacolo e per il web.
Saranno accettate un numero massimo di 60 richieste di partecipazione, le richieste sottoscritte oltre tale limite, saranno sottoposte all’accettazione della direzione.

[Nell’immagine, un momento di danza. Foto Giacomo Musella]