La modifica del territorio e degli assetti urbani in Irpinia
5
ago

La modifica del territorio e degli assetti urbani in Irpinia

Toni Morano

160 pagine, 32 illustrazioni in nero, 35 a colori,
rilegato con sopraccoperta, formato 17,5 × 25 cm,
2002
ISBN 978-88-86218-51-1
[Euro 15,00]

Acquista

Le strade, le infrastrutture e le vie di comunicazione rappresentano da sempre il mezzo che consente alle collettività di entrare in contatto tra loro, di stabilire rapporti ed effettuare scambi. Sono, dunque, gli elementi che rompono l’isolamento e consentono l’arricchimento culturale e materiale dei popoli.
È ciò che è successo anche in Irpinia, territorio difficile da gestire per le sue peculiari caratteristiche morfologiche e strutturali.
Fu proprio con l’avvio dell’espansione della rete viaria e, conseguentemente, con la modifica degli assetti territoriali, che l’Irpinia potè vivere un significativo periodo di crescita economica e sociale.
In questa interessante e particolareggiata pubblicazione sono ricostruite le tappe che hanno caratterizzato le trasformazioni del suo territorio a partire dalla ricostruzione della conformazione territoriale in epoca sannita, fino ad arrivare ai cambiamenti causati dal terremoto, attraverso le trasformazioni vissute in epoca romana, medievale, borbonica, fascista.
Sicuramente un interessante viaggio alla scoperta delle origini del cambiamento di un territorio.