Omaggio alla vita. Intervento scultoreo a Torella dei Lombardi

L’imponente scultura, situata nella piazza di Torella dei Lombardi, è stata realizzata da Giovanni Di Nenna in occasione del 21° anniversario del terremoto che devastò l’Irpinia nel 1980. In particolare, Torella dei Lombardi subì gravi danni e contò 28 morti: proprio in ricordo di queste vittime l’Amministrazione Comunale ha sentito forte la necessità di dedicare loro un monumento che fosse anche un omaggio alla vita.
L’opera, realizzata in bronzo, rappresenta una donna dalle cui mani sgorga l’acqua: essa è, dunque, simbolo e portatrice di vita. Su di lei è riprodotta una luna, a ricordare non solo quella triste notte del 23 novembre rischiarata da una magnifica e sinistra luna, ma anche come la natura possa essere, al tempo stesso, nobile e terribile. Sul lato opposto c’è ancora una donna, questa volta con un bambino in braccio, entrambi sono protesi verso l’alto, verso l’Infinito, ed entrambi rappresentano la vita che continua, il futuro. Le belle immagini dell’opera, assieme alla sua interpretazione critica, sono contenute in questa pubblicazione, arricchita in appendice da scritti di bambini che, nel 1980 vissero e poi raccontarono, semplicemente e drammaticamente, la tragica esperienza di quella forza distruttrice che segnò le loro vite.

Omaggio alla vita
Intervento scultoreo a Torella dei Lombardi
Giovanni Di Nenna

48 pagine, 1 illustrazione in nero, 18 a colori;
brossura, formato 20,5 × 20,5 cm,
2001
ISBN 978-88-86218-41-2
Euro 5,00

Aggiungi al carrello

Torna su